OMGreen

La mobilità del futuro secondo Tesla

Tesla
Lo scorso martedì 14 Novembre si è tenuta al Dei una conferenza di Tesla promossa da LEDS-L’Energia Degli Studenti in cui è intervenuto lo store manager di Tesla Padova, Luca Saccomani.

Parlando di sostenibilità ambientale, negli ultimi anni, non si può non parlare anche di mobilità e di come renderla più eco-friendly. Sentiamo spesso parlare di auto elettriche come logica alternativa al trasporto classico per ridurre le emissioni e salvaguardare il nostro pianeta ma quanto ne sappiamo in realtà?

Tesla Padova al DEI

Lo scorso 14 Novembre, a questo proposito, grazie agli amici di LEDS- L’Energia Degli Studenti, si è tenuta la conferenza di Luca Saccomani, store manager di Tesla Padova.Tesla
Tesla è probabilmente l’azienda più rappresentativa in questo settore, in quanto, in questi anni, è riuscita a stravolgere completamente quella che era l’idea dell’auto elettrica.

Si, perché pesare all’auto elettrica fa pensare ad auto brutte e lente, con estetiche discutibili, poca autonomia e il costante problema di doverla ricaricare.

Tesla invece si è presentata sul mercato anni fa con una Roadster dall’aspetto accattivante e una grande autonomia rivoluzionando completamente il settore. In pochi anni è cresciuta moltissimo e ha prodotto altri due modelli: la berlina Model S e il SUV Model X. Due nuovi modelli che mantengono la linea aziendale portando con loro una autonomia elevata, sportività ed un aspetto futuristico e accattivante. I prezzi sono ancora alti ma nel tempo, con la crescita e sviluppo andranno riducendosi e già a breve dovrebbe uscire un modello più economico e alla portata di tutti chiamato Model 3. L’obiettivo di Tesla è quello di rivoluzionare la mobilità così come la conosciamo fino ad arrivare a sfruttare il solare per le nostre auto.

Tesla

Le obiezioni principali che spesso si muovono ad aziende come Tesla sono due ovvero lo smaltimento delle batterie una volta raggiunto un tasso abbastanza elevato di diffusione tra gli utenti e le ricarica durante i lunghi viaggi. Mentre alla prima domanda non è possibile ad oggi rispondere in quanto prima di arrivare ad una diffusione dell’elettrico su larga scala serviranno ancora diversi anni e non è dato conoscere quali saranno le tecnologie che verranno utilizzate allora per lo smaltimento; per la ricarica Tesla ha la risposta pronta! Ha infatti istituito un network di colonnine super charger (in continuo aumento) dedicate a Tesla, anche in Italia, che permetta agli utenti del marchio di non dover preoccuparsi troppo dell’autonomia, già elevata, durante i lunghi viaggi.

Tesla

Alte idee e tecnologie per la sostenibilità

Negli ultimi anni si sono sviluppate diverse idee per vendere agli utenti una mobilità sostenibile pratica ed economica. Tutti i competitori si stanno adeguando alle caratteristiche offerte da Tesla, che è riuscita in uno dei suoi intenti ovvero quello di muovere il mercato in quella direzione a portata di utente che tanto si stava aspettano. Oltre all’auto elettrica sta nascendo anche l’auto ad idrogeno che però, ad ora, prevede costi proibitivi. Si stanno poi sviluppando alcuni servizi di car sharing come Car To Go ed Enjoy o app per il trasporto con conducente come My Taxi, Uber o Bla Bla Car.

Di sicuro i modi per spostarsi non mancano ma è farlo in modo sostenibile alla massima comodità possibile e su larga scala la vera sfida da battere. Per Tesla e per tutti gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *